L’Associazione

L’Associazione ha sede in Napoli Viale della Resistenza L.t. N Sc. D., quartiere Scampia. L’Associazione si propone di promuovere e di diffondere la cinematografia in generale, con particolare riferimento alla cultura cine-documentaristica come strumento di didattica, con particolare attenzione all‘uso del Cinema e del Video in generale proprio per superare limiti comportamentali e stereotipi che a partire dalle periferie possono condizionare i comportamenti di una intera città.

L ‘associazione si propone tra l’altro di: organizzare manifestazioni e spettacoli, concorsi e conferenze, convegni e dibattiti, scambi artistici nazionali ed internazionale; favorire la diffusione nelle scuole del cinema quale strumento di apprendimento.  Promuovere insomma, tutte le altre iniziative che siano ritenute idonee al raggiungimento dello scopo sociale, essa  è apartitica e non ha fini politici.

L’associazione è retta dai principi della mutualità, non ha finalità lucrative e persegue scopi sociali e altruistici.

Dal Settembre 2012 l’Associazione è stata membro della rete del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli fino al maggio 2016 ed ha promosso e sensibilizzato azioni positive  in tema di pari opportunità,integrazione sociale,  diritti dei minori,educazione ambientale e cittadinanza attiva, lotta alla illegalità ed educazione alla cultura europea e mediterranea,  attraverso l’uso del Cinema Documentario  in tutta la rete della  Scuole della Campania con particolare attenzione alle scuole di Napoli , e a tutte  le iniziative sociali promosse nell’ambito del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli nelle edizioni 2012,2013 e 2014. In collaborazione con MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, l’Associazione École Cinéma ha presentato il suo Programma di azione presso  Città della Scienza (11 ottobre 2012 e 2013 ) nell’ambito degli “Smart Education & Technology Days”, consueto appuntamento partenopeo che mette in mostra le eccellenze scolastiche nazionali, con una particolare attenzione alla Campania e al Centro-Sud, e discute dei possibili sviluppi delle strategie formative anche in base alle direttive europee.

 

Queste alcune delle iniziative messe in campo nel 2012,2013 e 2014:

2012 : Il Concorso per opere audiovisive e critica cinematografica collegato al Festival: “La Scuola per l’Europa, Diritti e Cinema “ (tema: “L’Identità del Territorio”) ha  avuto l’obiettivo di costruire e favorire un percorso di conoscenza relativo all’identità del territorio  cittadino (La Città di Napoli) attraverso lo sguardo degli studenti, le situazioni di interculturalità, il disagio e le soluzioni di integrazione .

Nel 2011/2012 nell’ambito delle iniziative di promozione di educazione alla non violenza sulle donne e alla sensibilizzazione della cultura di pari opportunità è stato realizzato il video “DifferentementeUguali” per l’Istituto Vittorio Veneto di Napoli; Video riconosciuto e  premiato da Ministero Pari Opportunità;

 

2013 :  Nell’ambito delle iniziative promosse dalla associazione si evidenzia  la collaborazione con il Polo Qualità dell‘Ufficio scolastico Regionale per la Campania ed in particolare la partecipazione alle proposte di Ricerca Azione promosse con i laboratori di ricerca azione per la formazione “Filmaker del reale”;

 

Nel 2012/2013 è stato realizzato lo spot”Io non mantengo il sacco e tu?” per l ‘istituto Minzoni di Giugliano, con lo scopo di sensibilizzare i giovani alla cultura della legalità, video premiato in occasione della manifestazione finale;

 

Aprile 2013 : Costituzione Giuria Giovani  (Studenti di Napoli (insieme a studenti francesi) al Festival del Cinema Italiano a Tremblay , Parigi;

 

Agosto 2013: scambio culturale con contributi video dal Carcere di Pozzuoli al Carcere di Eseiza (Buenos Aires), la costruzione di un “ponte culturale”.

 

Dicembre 2013 , PAN: Palazzo delle Arti di Napoli Cineforum al femminile: Ambito Festival Cinema Diritti di Napoli proiezioni video

 

Nel 2013/2014, nell’ambito dei percorsi di formazione per l’inclusione e la sperimentazione di nuove metodologie didattiche ambito PONFESR , sono stati realizzati video documentari con la scuola Tito Livio di Napoli e la regia di Luca Lanzano dal titolo ”Documentiamo”, memorie storiche e storia enogastronomica;

Nel 2013,   nell’ambito del progetto di “Prevenzione e lotta alla dispersione scolastica” promosso dal COMUNE di  NAPOLI- Direzione Centrale Politiche Welfare e servizi educativi – Servizio Coordinamento Attività Sociali e Socio Sanitarie sul Territorio- Legge 285/97, l’Associazione ha realizzato in partenariato con Assessorato all’Istruzione del Comune di Napoli, i seguenti laboratori presso l’ Istituto Galileo Ferraris di Scampia:

  • Cineforum (generi del linguaggio filmico e documentario in particolare);
  • Educazione ai Diritti Umani: focus tematici, proiezioni ,lezioni frontali, elaborazioni critiche;
  • Scelta dei soggetti di scrittura: fase della Produzione, e realizzazione video (Spot)”Napoli”  e due documentari: “Vista con Granello di Sabbia”  e “I Ricordi”.

Il Video “Napoli”  è diventato lo   “Spot della 6°Edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli” mentre il documentario “Vista con granello di sabbia” realizzato dal regista napoletano Giuseppe Carrieri, è stato presentato il 19 Marzo 2014 in anteprima nella cornice di Castel Capuano alla presenza delle autorità locali ,degli esperti di settore (giornalisti,tg3), dell‘Assessorato alla Istruzione del Comune di Napoli, e del Console di Francia,Mr C.Thimonier. http://www.cinenapolidiritti.it/web/in-primo-piano/school-edition-2014-apre-a-castelcapuano-con-i-ragazzi-di-scampia/

La Prima School Edition: inaugurata il 24 marzo 2014 la  SCHOOL EDITION del Festival dei Diritti Umani di Napoli, è stata curata dalla Associazione École Cinéma, capofila per questa edizione del Festival della Rete di Associazioni aderenti al Festival del,  e dopo o il successo di adesioni registrato nelle edizioni del 2011 e il 2012 , ha promosso la III Edizione del Concorso per opere audiovisive e critica cinematografica “La Scuola per l’Europa, Diritti e Cinema”. L’iniziativa è  stata patrocinata dal Comune di Napoli , http: (//www.icssavio- alfieri.gov.it/public/files/informascuola_comune_di_napoli_20_02_2014.pdf  ) e dall’Ufficio Scolastico regionale della Campania- Polo Qualithttp://www.qualitascuola.com/à Questi alcune delle tematiche del concorso video promosso dalla Associazione:  “Mediterraneo, mosaico di Culture, Europa dell’Integrazione e delle Differenze”, (diversità di genere, disabilità, immigrazione, scuole  e periferie).

A far da cornice a tutto questo, sono stati i luoghi più  i emblematici della Città quali, Castel Capuano,   l’Istituto  di Cultura  Francese, e la Città della Scienza di Bagnoli, tappa obbligata degli studenti napoletani dove si è conclusa la manifestazione  “Cultura contro Camorra” con circa 850 giovani di tutte le età che hanno prodotto e visto i video realizzati sulle tematiche oggetto del concorso.

Nei giorni 26, 27 e 28 3Marzo,  Esperti, registi, docenti e soprattutto studenti, hanno animato 5 giornate di spettacoli e dibattiti in una kermesse itinerante che, ha coinvolto tutta la città e in cui lo strumento di dialogo è stato il CINEMA.

 

Portare i film e gli autori dentro le aule e invitare gli studenti e i professori a partecipare alle giornate –dibattito nei luoghi più disparati della città è uno dei motivi della Associazione che usa il Cinema come linguaggio per parlare innanzitutto della propria Città da cui partire per la costruzione di nuovi percorsi interculturali, dall‘Europa al Mediterraneo come ha dimostrato l’ultima esperienza dell’Ottobre 2014 in cui l’Associazione École Cinéma ha promosso e organizzato con il patrocinio dell’Uffico Scolastico Regionale per la Campania ,  tre giornate  tematiche mediante(21, 23 e 24 Ottobre 2014, Palacogressi- Mostra d’Oltremare di Napoli) nell‘ambito della iniziativa: “La Scuola partecipa al dialogo euro mediterraneo” ,  che attraverso l’ uso del cinema documentario sono state  dedicate appunto a tre aree geografiche ( balcani, Medio Oriente e Palestina e Africa Mediterranea) nell’ambito della Special Mediterranean Edition del Cinema dei Diritti Umani organizzata  nel quadro delle iniziative promosse dal Forum delle Culture di Napoli e hanno interessato una media di circa 1000 studenti al giorno delle scuole medie superiori di Napoli che hanno discusso con testimoni diretti (registi e attivisti della cooperazione nei paesi dell‘area Med) dei film e dei temi di attualità più sensibili nelle aree geografiche interessate.  L’Associazione ha inoltre  promosso in tale occasione la costituzione della “Giuria studentesca “ (Scuole superiori e Università ) per la partecipazione al concorso cinematografico in seno al Festival. Utile strumento digitale di informazione geopolitica  è stata insieme ai film documentari usati per tale occasione, anche  la proiezione dell‘Atlante dei Conflitti del Mondo, strumento di supporto che l ‘associazione propone in collaborazione con l’Associazione 46° Parallelo di Trieste  per la sensibilizzazione ed educazione ad una interculturale che interessi le nuove generazioni . L’ Associazione École Cinéma annovera tra i suoi partner e collaboratori,  la rete delle scuole Netécolecinéma, la Giuria Studenti (scuole e Università di Napoli ), Cooperativa sociale Eco Onlus ,Scuole della Campania, Consolato francese e Istituto  Grenoble di Napoli Unione Musicisti e Artisti Italiani,  Città della Scienza, Festival del Cinema italiano di Tremblay en France, Liceo Multimediale Sugèr , (di Seine st. Denis Parigi), Slow Food Educa Campania, Assessorato Istruzione e Politiche di genere Comune di Napoli, Centro Istruzione per adulti CPIA Napoli , Consolato Generale della Repubblica Bolivariana del Venezuela, alcuni festival della rete Human Rights Film Network, La rete delle Donne In Nero, Associazione Guanxi, Associazione Cinemafiction Sas, Natia Produzioni cinematografiche, Miur Campania, Club per l ‘Unesco Napoli, Associazione Assopace Palestina, Humaniter Napoli  etc.

 

The Association is based in Naples Via Galilei 34, 80144.The Association is based in Naples Via Galilei 34, 80144.The Association aims to promote and spread the  cinema  in general, with particular attention to the cine-documentary culture as a teaching tool, using films and Video in general aiming  to overcome behaviuoral limits and stereotypes usually starting from the suburbs  that have a great influence on the whole city. The Association also  promotes events , shows, competitions and conferences, conventions and debates, national and international, cultural exchanges, in order to increase the diffusion of cinema in schools as a learning tool. It is nonpartisan, and it  has no political purposes .The association is governed by the principles of mutuality,  (That  is a non-profit, social and altruistic purpose). Since September 2012, it  has been a member of the Naples Film Festival of Human Rights Network until May 2016 and it  has promoted awareness and positive actions in the field of equal opportunities, social integration, children’s rights, environmental education and active citizenship, fighting lawlessness and education for European and Mediterranean culture, through the use of Documentary Cinema in the entire network of schools of the Campania  Region. École Cinéma Association presented its action programme  at the  Science City (October 11, 2012 and 2013) as part of ” Smart Education & Technology Days “, Neapolitan annual event that showcases the national school of excellence, with a particular attention to Campania and the Centre-South, and discusses the likely evolution of training strategies also based on European directives.These are some of the initiatives planned in 2012.2013 and 2014:2012: The competition for audiovisual works and films : The School for Europe, Rights and Cinema” (theme: “The Local Identity”) In 2011/2012 as part of the promotional initiatives  it was produced the video “Differentemente Uguali”  inside a School Project (the Institute of Naples Vittorio Veneto; Video recognized and awarded by the Ministry for Equal Opportunity); to raise awareness about non violent approaches and equal opportunity culture .In 2012/2013 it  has been produced  the spot “I do not keep the bag and you?” Inside a School Project –(Istituto Minzoni -Giugliano –Naples), with the aim to educate young people to the culture of legality.
2013: As part of the initiatives promoted by the Association with the Polo Quality of Regional Education Office of the Campania Region , promoting  also some research laboratories as  training  of the  “Filmmaker of the reality” ;
April 2013:  Young Jury Constitution (Students of Naples and  French students) at the Italian Film Festival in Tremblay, Paris;
August 2013: Cultural Exchange with video contributions from the Prison of Pozzuoli to the Eseiza Prison (Buenos Aires), the construction of a “cultural bridge”.
Screening and debating  for School at the cinema Gaumont   during the Festival de Cine y derechos Humanos in Buenos Aires.
December 2013 PAN Palazzo delle Arti Napoli female  Cineforum Festival of Naples video projections
In 2013/2014, as a part of such projects for inclusion paths and the experimentation of new teaching methodologies  PON FESR with the Tito  Livio  school in Naples and directed by Luca Lanzano entitled “We document”, historical memories and enogastronomic history as well as video production  and debating with student at the Istituto F.Saverio De Sanctis (same project);In 2013,  promoting and coordinating the project “CinemaDoc”  “Prevention and combating early school leaving” , with the partnership of City of Naples – Central Welfare Policies Directorate and education services – Service Coordination for Social Activities and Social Health on territory-Law 285/97 and  Galileo Ferraris School  of • Cineforum (genres of film language and documentary in particular);
• Human Rights Education: thematic focus, projections, lectures, critical processing;• Choice of writing subjects: stage of production, and production videos (Spot) “Napoli” and two documentaries: “Vista con Granello di Sabbia ” and ” Memories” with the direction of Giusppe Carrieri.The Video “Napoli” has become the “Spot the 6th edition of the  Human Rights Film Festival of Naples ” and the documentary “View with a grain of sand” made by the Neapolitan director Giuseppe Carrieri, was presented  on 19 March , 2014 in the surroundings of Castel Capuano at the presence of local authorities, industry experts (journalists, tg3), the  Department of Education of the City of Naples, and the French Consul, Mr. C.Thimonier. http://www.cinenapolidiritti.it/web/in-primo-piano/school-edition-2014-apre-a-castelcapuano-con-i-ragazzi-di-scampia/
The First School Edition:  on 24 March , 2014 it was  inaugurated the SCHOOL EDITION in the Festival of Human Rights of Naples  coordinated by the Association Ecole Cinéma, lead partner for this edition of the Festival Network of Associations participating in the Festival. After the previous  editions of 2011 and 2012, it has  been promoted  in this occasion the third edition of the competition for audiovisual works and film criticism, “the School for Europe, rights and Cinema.” The initiative was sponsored by the City of Naples, . (//www.icssavio- lfieri.gov.it/public/files/informascuola_comune_di_napoli_20_02_2014.pdf  ) e dall’Ufficio Scolastico regionale della Campania- Polo Qualithttp://www.qualitascuola.com/à
These are some of the themes of the video contest sponsored by the Association: “Mediterranean, a mosaic of cultures, Europe Integration and Differences” (gender diversity, disability, immigration, schools, “Culture against Camorra” with about 850 young people of all ages who have produced and seen the videos made on the issues covered by the competition.On days 26, 27 and 28 of March 2014,  experts, directors, teachers, and especially students, have driven five days of shows and debating on fimls  that have  involved the whole city and where the  dialogue tool was the CINEMA of Human RightsIn  October 2014 the Association Ecole Cinéma has sponsored and organized with 3 Focus Days the support of the  Regional School  Bureau, (21, 23 and 24 October 2014, at the  Salacogressi- Mostra d’Oltremare of Naples).The focus  of the initiative was  “the school participates at the Mediterranean -euro dialogue”.
Three documentary film were indeed dedicated to three geographic areas (Balkans, Middle East and Palestine and Mediterranean Africa) This initiative was promoted by the Forum of Cultures in Naples and have affected an average of about 1,000 students  each day .  Among its partners and collaborators, the network of schools Netécolecinéma, the Jury Students (schools and University of Naples), Eco Onlus Social Cooperative, the French Consulate and Grenoble French  Institute of Naples, The  Italian Union of  Musicians and Artists, Science Cityin Naples, the Italian Film Festival in Tremblay en France, Liceo Multimedia Suger, (Seine st. Denis Paris), Slow Food Educa Campania, Department of Education and gender Policies City of Naples, adult Education Center ,  CPIA Naples, General Consulate of the Bolivarian Republic of Venezuela, some others ambassades in Naples, some festival  of tne Human Rights Film network, , the network of Women in Black, Guanxi Association, Cinemafiction Sas Association, Natia Film productions, Miur Campania, Club for the ‘Unesco Naples, Humaniter Association in Naples, Festival Cine La s Otras Miradas (san sebastian) Festival Internacional de Cine de Donostia-San Sebastian IMD Festival de Cine Derechos Humanos (Buenos Aires) , 1905 HONK KONG KONG Human Rights Film Festival, One World in Prague, Nazra Palestine Short Film Festival,  Visioni Urbane and some others partners…

Annunci