La Scuola nella VIII edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli

Il Festival ha dedicato al suo interno una sezione ai giovani,la Sezione Scuola  che organizza attività educative dal  2010 anche promuovendo l’integrazione tra cultura europea e cultura mediterranea. L’obiettivo è quello di usare i diritti umani e il documentario come una strategia educativa e come strumento di informazione e promozione di inclusione sociale per contribuire alla formazione di una cultura euro mediterranea.

Nel 2014 il Festival ha visto nascere la prima School Edition, interamente dedicata al confronto tra studenti di scuole campane su temi di interesse sociale. Lo scambio di buone prassi si caratterizza dallo scambio di materiali video, documentari, produzioni critiche e partecipazione di studenti italiani e stranieri alla Giuria giovani che costituisce l’asset principale di tale attività educativa, volta alla costruzione di significati differenti e modalità partecipate.

Tra le esperienze più significative , la collaborazione con il liceo multimediale Suger ST Denis (Paris) e con le sezioni educative dei festival della rete HRFN. Le attività del Gruppo scuola, sono state descritte  come caso studio all’interno del manuale  descrittivo dei Festival organizzati nel mondo , pubblicato nel 2015 dalla rete HRFN.

Anche in questa edizione, il dialogo euro mediterraneo diventa un cardine della formazione giovani con la celebrazione della giornata sulla memoria dedicata al genocidio di  “Srebrenica”. Diritto migrante , esodi e conflitti dal Mediterraneo all’Europa è invece un altro interessante argomento con cui Festival del Cinema dei Diritti Umani vuole attirare attenzione sulla necessità di discutere delle migrazioni e dei conflitti nel Mediterraneo con un dibattito a più voci (Festival, ONG, Istituzioni, Giornalisti), per sottolineare, da un lato, come gli esodi in corso siano anche il risultato di complesse realtà geopolitiche di povertà e di conflitto, e, dall’altro lato, come le migrazioni rappresentino una occasione di sviluppo anche per i Paesi di accoglienza dei migranti, i quali portano con sé un patrimonio di conoscenze, di relazioni, di cultura da valorizzare.

Alla città di Napoli e agli insegnanti di sostegno sarà dedicato un approfondimento sul tema dell‘Autismo, perché l’inclusione divenga una prassi di vita e la diversità un nuovo modo di interpretare i comportamenti dell’altro.

Partners delle giornate: Amnesty International, l’Associazione 46° Parallelo che con l’ Atlante dei Conflitti e delle Guerre guida e introduce gli allievi nei più disastrosi scenari geopolitici attuali,  Operatori di Pace Onlus, e Associazione Garibaldi 101  che con le loro esperienze dirette sui territori offrono agli alunni testimonianze dirette del grande lavoro di cooperazione internazionale di cui sono protagonisti,  ricercatori CNR di Napoli che non smettono mai di mettere al servizio dei più giovani la  loro ricerca e professionalità supportando  anche le attività del Festival tutto.

Un sentito ringraziamento a Riccardo Noury (Amnesty International, Raffaele Crocco (Direttore Atlante dei Conflitti ), Federica Ramacci (Capo Redattore Atlante), Gianmarco Pisa,(Operatori di Pace Onlus), Yasmine Accardo (Associazione Garibaldi 101), Giancarlo Bruno,(ricercatore CNR Napoli ), per aver scelto di contribuire alla crescita educativa e informativa degli studenti di questa Città.

Le scuole coinvolte sono: L’Ist. Francesco Saverio Nitti, l’Istituto  Tecnico Mario Pagano, il Liceo Margherita di Savoia, l’Istituto Leonardo da Vinci di Napoli, I.T.C.G. Dalla Chiesa (di Afragola ) e “Giovanni  Minzoni “(di Giugliano) – Gli alunni partecipano anche alla Giuria Giovani.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...