La Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli alla XVIII edizione del Valsusa FilmFest

Avviato nella scorsa edizione, prosegue e si amplia il progetto ‘CORTI DENTRO’, ideato in collaborazione con le associazioni Sapori Reclusi e Rete del Caffè Sospeso, attraverso il quale il Valsusa Filmfest entra all’interno della Casa di Reclusione Santa Caterina di Fossano (CN), e quest’anno anche all’interno della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli (NA), costituendo una giuria mista per la sezione di concorso ‘Cortometraggi’, composta dalla giuria del festival e da una selezione di detenuti. Le opere verranno proiettate contemporaneamente il 12 aprile dalle ore 16 nel cinema di Condove (TO) e nelle due carceri con collegamenti via Skype autorizzati dal Ministero dell’Interno all’inizio ed al termine delle proiezioni.

‘Sguardi di genere’, così, dopo lo scambio di esperienze col Carcere di Ezeiza (Buenos Aires), continua e fa uscire lo sguardo delle Donne Recluse dalla Casa circondariale di Pozzuoli;  le recluse saranno guidate dalle insegnanti della scuola Diano di Pozzuoli nella valutazione dei corti per la rassegna ‘Poveri ma belli’ nel Valsusa Filmfest. Anche questo è un modo per costruire ponti culturali e abbattere le distanze: un grazie particolare alle colleghe  della scuola media Diano di Pozzuoli che sono attive all’interno della Casa di Reclusione e anche col cinema riescono a guidare lo sguardo delle donne recluse oltre le sbarre!

LOC-2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...